sesso nella coppia

L’argomento sesso nella coppia

L’educazione sessuale

Qual è la tua relazione con il sesso? Com’è affrontato l’argomento sesso nella tua famiglia d’origine? Ne parlavate liberamente o era considerato un tabù? Hai ricevuto un’educazione sessuale?

Il rapporto che hai con il sesso è dato sostanzialmente dall’educazione che hai ricevuto. Se i tuoi genitori avevano difficoltà ad esprimersi su questo argomento difficilmente ne avranno fatto un tema di discussione e di educazione. Anche se ci hanno provato probabilmente non gli è venuto molto bene.

In queste situazioni, infatti, l’argomento sesso sembra non esistere, nessuno ne parla e quando proprio non se ne può fare a meno lo si affronta con imbarazzo, frasi fatte e pensieri stereotipati.

Perciò, succede che uno degli argomenti più importanti della tua vita viene costretto ai margini e nascosto in anfratti oscuri della tua crescita.

Capita a molti ragazzi, i quali sono costretti a parlarne, in maniera per lo più stereotipata, solo con gli amici anch’essi ugualmente inconsapevoli e impreparati, cercando di farne esperienza attraverso la fruizione di pornografia (pensare di conoscere e imparare il sesso attraverso la pornografia è come pensare di diventare un chirurgo guardando Grey’s anatomy)!

La difficoltà a parlare di sesso

Ecco che allora, non essendo stato educato e preparato adeguatamente, affrontare e gestire la tua relazione sessuale con il/la partner può creare qualche problema. Semplicemente non sai bene come fare e se è così anche per il tuo lui/la tua lei rischiate di non riuscire a vivere appieno la vostra vita sessuale.

Una delle conseguenze della mancata educazione sessuale è la difficoltà a parlarne. Non avendo chiaro l’argomento e avendolo vissuto per lo più come un tabù è normale che parlarne ti crei problemi. Inoltre fin da adolescenti si impara che, per il bene della propria sopravvivenza nel gruppo, dimostrare dubbi o incompetenza riguardo al sesso è una cosa da evitare con cura.

Con questi presupposti è probabile che, pur avendo una vita sessuale regolare, non ne parliate apertamente. Magari entrambi partecipate attivamente e con soddisfazione ma senza sentirvi liberi di condividere desideri, dubbi e riluttanze.

Oltre al fatto di impedirvi di vivere pienamente l’esperienza sessuale, la mancanza di comunicazione rende difficile superare eventuali problemi e reagire alla routine, che prima o poi presenta il conto, con noia e perdita di interesse.

Falsi miti e convinzioni errate

La mancanza di un’adeguata educazione sessuale porta anche a seguire falsi miti e convinzioni errate e a farsi imbrigliare da rigide regole familiari e/o religiose. Nella maggior parte dei casi questo aggrava le insicurezze e crea ansia da prestazione.

Ecco alcuni tra i più comuni falsi miti e convinzioni errate in merito.

  • Essere macho a tutti i costi, che obbliga gli uomini a recitare sempre la parte del predatore e a considerare la donna una preda.
  • Pensare di non essere all’altezza e di deludere il/la partner se non lo/la si soddisfa.
  • Credere che ci sia un solo modo per fare bene il sesso e che abbia precise tecniche e indicazioni.
  • Dover garantire sempre e comunque prestazioni da primato (sia per lui che per lei).
  • Pensare che il sesso venga naturalmente e non ci sia niente da imparare.
  • Avere certe forme e dimensioni per essere accettati.
  • Tutte le donne hanno difficoltà a raggiungere l’orgasmo e tutti gli uomini devono durare ore.
  • Il sesso è solo spontaneo e non può essere programmato.
  • Fare sesso è una cosa speciale e la prima volta è indimenticabile.
  • La masturbazione è un fatto riprovevole (soprattutto per le donne).

Credi che uno di questi sia vero? Ti hanno mai creato problemi con il/la tuo/a partner? Sei riuscito a superarli?

Il sesso di coppia è affare della coppia

Tutti questi luoghi comuni, insieme all’educazione o alla non-educazione ricevuta da giovane, creano la base (precaria) su cui si poggia il tuo rapporto con il sesso e danno l’impronta alla tua relazione di coppia.

Ma come per ogni altro argomento anche il sesso può contare sul fatto che nella coppia i problemi e le difficoltà possono essere condivisi e i partner possono usufruire del supporto l’uno dell’altro.

Come vivete l’argomento “sesso” nella coppia? È un argomento di cui parlate liberamente o fate fatica ad affrontarlo?

Poterne parlare e riuscire a farlo fa una gran differenza. Ma, come ho detto, se nella famiglia d’origine non si parlava mai di sesso, è probabile che ti non venga naturale farlo o che, magari, non pensi neanche che sia un’opzione.

Invece, parlarne è l’unica opzione perché solo così si possono affrontare difficoltà, dubbi o desideri. Dato che si tratta di sesso di coppia, tutto ciò che lo riguarda è un affare della coppia e va affrontato in coppia.

Se uno dei due è più disinvolto nel parlare di sesso questo è un vantaggio perché fa da riferimento al suo partner. Però è importante che siano ben definite e rispettate le condizioni che mettono a proprio agio entrambi.

Scegliere i tempi, modi e luoghi migliori per parlare

Se per esempio l’argomento è un atto di stimolazione sessuale che uno dei due desidera e che l’altro non vuole o riesce a fare, prima di tutto bisogna creare i presupposti perché se ne possa parlare liberamente, senza giudizi e nel massimo rispetto sia delle difficoltà dell’uno che del desiderio dell’altro.

Tieni sempre in mente che, come per il desiderio e l’eccitazione, inibizioni e resistenze sono soprattutto una questione di testa perciò scegliete tempi, luoghi e modi in cui entrambi vi sentiate sereni e ben disposti. Per esempio, potreste capire che piuttosto che parlarne in camera da letto vi viene meglio farlo mentre passeggiate al parco mangiando un gelato.

Chi dei due desidera ricevere o fare l’atto eviti di essere insistente e ripetitivo nel chiedere ciò che vuole e permetta a chi è restio di capire e/o esprimere bene e compiutamente cosa prova senza timore di essere obbligato a far niente o di essere giudicato.

Importante: il “voglio” e il “non voglio” non vanno né giudicati né giustificati.

Ci vuole pazienza e delicatezza

È probabile che per discutere di un tale argomento la vostra relazione avrà bisogno di raggiungere un grado maggiore di intimità.

Essere riluttanti a sperimentare durante il rapporto sessuale può dipendere da precedenti esperienze negative o essere frutto di un’educazione rigida. Perciò è opportuno, per entrambi, affrontare l’argomento con tranquillità, attenzione e delicatezza.

Sentirsi liberi di parlare e condividere emozioni e pensieri, il più delle volte non del tutto chiari neanche a sé stessi, è complicato. Ci vuole pazienza.

Spesso, infatti, significa affrontare questioni sensibili, fastidiose o addirittura drammatiche perché hanno a che fare con l’immagine e il giudizio di sé stessi.

Facciamo due esempi classici ed esplicativi, uno per gli uomini e uno per le donne.

  • Per alcuni uomini etero, per esempio, è difficile approcciarsi serenamente a pratiche che hanno a che fare con l’ano perché immaginano automaticamente un rapporto omosessuale. Alcuni riescono a parlarne e a trovare la voglia di provare, altri invece reagiscono molto male.
    Com’è ovvio questa difficoltà ha poco a che fare con la pratica in sé ma deriva dall’errata convinzione che avere a fare con l’ano metta in discussione il proprio orientamento sessuale.
    Giudizio che, pur essendo un automatismo, può essere messo in discussione affrontandolo e ragionando insieme alla partner.
  • Per le donne invece parliamo della paura di essere giudicate delle “facili” o peggio.
    Nasce tutto dagli ambienti (famiglia, amici e società) che in modo stereotipato giudicano riprovevole esprimere la propria sessualità. Per cui una ragazza che si mette la minigonna è una “facile” e il ragazzo che le guarda le gambe è un “depravato”.
    Può capitare, quindi, che per alcune donne sia difficile accettare di provare pratiche sessuali diverse da quelle canoniche senza giudicarsi male. Possono pensare addirittura che, se cedono a queste pratiche, sia il loro stesso compagno a giudicarle delle “poco di buono”.

Anche in questo caso con un approccio sereno e senza giudizi da parte di entrambi l’argomento può essere affrontato e con il tempo superato.

Il potere della coppia disinibita

Nella coppia il “sesso” è l’argomento per eccellenza e, normalmente, è anche il motivo per cui si forma la coppia. Ma, come abbiamo visto, viverlo e gestirlo può essere complicato.

La parte emotiva coinvolta è talmente grande e predominante che può spaventare e inibire ma se si riesce a mollare il controllo e a lasciarsi andare, l’unione disinibita della coppia raggiunge il massimo del godimento, non sei d’accordo?

Leggi anche

Relazione di coppia e consapevolezza

Relazione di coppia e consapevolezza

Quanto effettivamente sai della tua relazione di coppia e come la vivi o, forse, la subisci? Lo scoprirai in questo articolo.

Crisi di coppia dopo la nascita di un figlio

Crisi di coppia dopo la nascita di un figlio

La crisi di coppia dopo la nascita di un figlio è più frequente di quanto immagini.

L’argomento sesso nella coppia

L’argomento sesso nella coppia

Qual è la tua relazione con il sesso? Hai difficoltà a gestire l’argomento “sesso nella coppia”? Il segreto è parlarne.

4 Responses

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *